Loch Lomond

Loch Lomond

Adagiata accanto al fiume Leveren all’estremità meridionale del romatico e misterioso Loch Lomond, la distilleria prende il nome e l’acqua dal più celebre e pittoresco lago (loch) di tutta la Scozia. Il Loch Lomond è inoltre il più grande lago Britannico e il secondo parco nazionale più grande di Scozia, il Loch Lomond & The Trossachs National Park.

La distilleria Loch Lomond nasce nel 1965, viene costruita dalla Littlemill Distillery company in una vecchia industria di tintoria, ad Alexandria, una piccola cittadina sulle sponde del lago. La Littlemill Distillery, di proprietà di Duncan Thomas e della Americana Barton Brands, costruisce la Loch Lomond principalmente come fonte di single malt per i blended whisky del gruppo.  

Nel 1966 la produzione inizia ma la crisi degli anni Settanta si fa sentire e nel 1971 Duncan Thomas esce dalla società mentre nel 1984 la distilleria viene messa in “monthballed”.

Nel 1985 la Glen Catrine Bonded Warehouse Ltd. acquista la distilleria e nel 1987 fa ripartire la produzione. Nel 1993 la Loch Lomond installa un coffey still (alambicco a colonna) e diviene la prima distilleria in Scozia a produrre sia Single Malt che Single Grain whisky nella stessa distilleria.

Dal 1993 e fino alla fine degli anni ’90 la distilleria grazie alla produzione di grain whisky, più veloce ed economico da produrre del single malt, continua a crescere e - nonostante l’incendio del 1997 che distrugge 300.000 litri di whisky in maturazione - nel 1999 aggiunge due nuovi alambicchi discontinui per la produzione di single malt. 

Nel 2014 la Glen Catrine Bonded Warehouse Ltd. di proprietà della famiglia Bulloch, viene venduta alla Exponent Private Equity dell’imprenditore Colin Matthews, la cessione comprende: la distilleria Loch Lomond, la distilleria Glen Scotia, l’impianto di imbottigliamento Glen Catrine e i brand High Commissioner e Glen's vodka. L’accordo ha un valore di circa 10 milioni di Sterline e il nuovo gruppo prenderà il nome di Loch Lomond Group.

La Loch Lomond ha l’equipaggiamento più particolare di Scozia, infatti è dotata di un alambicco a colonna per la distillazione continua di tipo Coffey. Di quattro coppie di alambicchi in rame a distillazione discontinua, di cui tre coppie sono dotate di rettificatore installato nel collo degli alambicchi; grazie all’utilizzo di questi rettificatori la distilleria è in grado di produrre mezza dozzina di malti differenti. Inoltre nel 2008 si è aggiunto anche un nuovo alambicco per la distillazione continua, composto da due colonne in rame racchiuse in acciaio inossidabile per la produzione di distillato di malto. Questo alambicco ha sollevato una controversia con la Scotch Whisky Association, perché l’associazione dichiara esplicitamente che i whisky di malto devono essere prodotti solo da alambicchi di rame in distillazione discontinua.

Attualmente (2018) la distilleria è in grado di produrre 5 milioni di litri l’anno di Single Malt e 20 milioni di litri di Single Grain. Il tempo di fermentazione del wort è di minimo 70 ore per il distillato di malto e 60 ore per quello di grano. La produzione è principalmente basata su malto non torbato ma per due settimane l’anno viene prodotto un malto a media torbatura (25ppm) e per 3 settimane un malto ad alta torbatura (50ppm).

Curiosità: La Loch Lomond Group è proprietaria di 3 distillerie, la Loch Lomond (Highland) la Glen Scotia (Campbeltown) e la Littlemill (Lowland) e produce oltre 20 marche di distillati tra i quali ricordiamo oltre ai prodotti delle tre distillerie i blend: Glen Catrine, Clansman, Crown of Scotland e High Commissioner.

La distilleria produce il Loch Lomond Single Grain Scotch Whisky, che contrariamente al nome non è un whisky di grano ma è un whisky prodotto con solo malto. Questo whisky viene creato con il particolare alambicco continuo in rame e acciaio installato nel 2008 ma la Scotch Whisky Association non ha permesso alla distilleria di usare il nome Single Malt.

La Loch Lomond ha al suo interno anche degli artigiani bottai che provvedono alle riparazioni e alla costruzione delle botti, la distilleria è una delle sole 4 in Scozia ad avere mastri bottai all’interno della propria struttura.

loch lomond bay
Loch Lomond Map
  • REGIONE
    Highland (Scozia)
  • ANNO DI FONDAZIONE
    1965
  • EQUIPAGGIAMENTO
    4 Wash Still & 4 Spirit Still
    2 Continuous Still
  • CAPACITÀ
    5 milioni di litri l'anno (single malt)
    20 milioni di litri l'anno (single grain)
© Whisky Italy
Mostra come Griglia Lista

7 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

7 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente